Il cosmo e molto altro ad Expo 2020

Attrazioni legate al cosmo e ai viaggi spaziali saranno in primo piano ad Expo 2020 Dubai. Le esplorazioni nello spazio rappresenteranno temi portanti per molti padiglioni nazionali. La recente missione del primo astronauta emiratino Hazzaa Al Mansoori a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ha reso ancora più ambiziosi i piani di conquista del cosmo da parte degli Emirati che sono già al lavoro per riuscire, in tempi relativamente brevi, ad arrivare su Marte. Non solo il padiglione britannico si ispira allo scienziato Stephen Hawking, anche la Cina mostrerà al pubblico dell’Esposizione Universale il radio satellite FAST, tra le cui funzioni ha anche quella di captare segnali interstellari e rintracciare possibili forme di vita aliene. Il Padiglione del Lussemburgo presenterà molte tecnologie e apparecchiature legate ai viaggi nello spazio, tanto che al termine del mega evento resterà come centro permanente dedicato alle esplorazioni del cosmo. Anche il Canada, la Russia e la Bielorussia svilupperanno tematiche legate all’aerospazio. I riflettori saranno puntati su startup e innovazione.