I LAVORI PRESSO IL SITO DI EXPO 2020 DUBAI SI CONCLUDERANNO ENTRO LA FINE DELL’ANNO

Gli organizzatori di Expo Dubai hanno dichiarato che intendono completare i progetti sul sito entro la fine dell’anno. I lavori di costruzione all’interno del sito sono proseguiti e diversi Paesi sono vicini al completamento dei propri padiglioni, nonostante il rallentamento causato dalla pandemia di Coronavirus. I lavori proseguono e si sta cercando di rispettare le scadenze originali. I costruttori stanno tentando di concludere i progetti ancora in sospeso entro la fine dell’anno e di mettere in sicurezza il sito prima dell’apertura. Sono state già conseguite alcune importanti tappe fondamentali, tra cui il recente softscaping del terreno e la pianificazione paesaggistica dei parchi dell’esposizione, mentre le strutture espositive sono state installate all’interno dei padiglioni della sostenibilità e della mobilità già completati. 192 Paesi sono ancora determinati a prendere parte alla manifestazione quando inaugurerà a ottobre dell’anno prossimo. I lavoratori indossano mascherine e vengono trasferiti grazie ad autobus che viaggiano al 50 per cento della propria capacità, il sito è stato sanificato ed è rimasto operativo nel rispetto delle linee guida per la sicurezza degli Emirati Arabi Uniti. L’organo di governo della fiera mondiale ha approvato a maggio i piani dell’Emirato che ospiterà l’evento dal 1° ottobre 2021 fino al 31 marzo 2022, mantenendo comunque il nome di Expo 2020.  La decisione è stata confermata dopo che i due terzi degli Stati membri del Bureau International des Expositions hanno votato a favore del rinvio alla luce delle sfide che si prospettano alla comunità internazionale dallo scoppio dell’epidemia di Covid-19.