A EXPO 2020 LE CULTURE SI FONDONO LE UNE CON LE ALTRE

Volete sapere cosa hanno in comune Canada, Finlandia, Giappone, Spagna e Svezia? I visitatori di Expo 2020 potranno scoprire le preziose culture di ciascuno di questi Paesi e il loro forte legame con gli Emirati Arabi Uniti. Il patrimonio e i legami di ciascun paese con la cultura araba saranno illustrati attraverso l’architettura distintiva dei rispettivi padiglioni, le singole installazioni e la programmazione diversificata nel corso di Expo 2020. Il Padiglione Spagna, ad esempio, con il suo motto “Intelligenza per la vita”, riflette il contributo della comunità ispano-araba del Paese agli sviluppi avvenuti nel corso della storia.  Sapevate che il gioco degli scacchi è stato portato in Spagna dagli Arabi, prima di diventare famoso in Europa e negli Stati Uniti? Grazie alla presenza di diverse piazze nel padiglione, i visitatori potranno scoprire anche le influenze arabe nella musica del flamenco, le tracce architettoniche che i Mori hanno lasciato in Spagna e l’influenza dell’arabo sulla lingua spagnola, il tutto assaporando i valori condivisi dell’ospitalità. L’Expo 2020, che inizierà il 1° ottobre 2021, sarà la manifestazione più coinvolgente e internazionale della storia dell’Esposizione Universale, che riunirà 192 Paesi, organizzazioni multilaterali, istituzioni scolastiche e imprese, per una celebrazione globale della creatività e dei traguardi raggiunti dall’umanità.