“THE GOOD PLACE”: MILIONI DI POTENZIALI ARTEFICI DEL CAMBIAMENTO DA CUI TRARRE ISPIRAZIONE

Expo Live avrà un proprio padiglione dedicato all’Expo 2020 di Dubai, che rappresenterà un punto focale per il programma globale di innovazione e partnership da 100 milioni di dollari USA. Sarà fonte d’ispirazione per milioni di visitatori dell’Expo, affinché diventino artefici del cambiamento a tutti gli effetti.  Situato nel distretto Opportunità dell’Expo 2020, “The Good Place” è stato progettato da Ahmad Abdulrahman Bukhash, l’emiratino fondatore dello studio di architettura Archidentity di Dubai. La mostra allestita nel padiglione, che mette in evidenza quello che di buono c’è nel mondo, si estende su circa 470 metri quadrati e presenta il lavoro degli Innovatori Globali di Expo Live per migliorare la vita delle persone in ogni angolo del pianeta.  Expo Live include l’Innovation Impact Grant Programme (IIGP), che finora ha sostenuto 120 Innovatori Globali fornendo assistenza, visibilità e sovvenzioni fino a 100.000 dollari; vi è poi l’University Innovation Programme, che ad oggi ha finanziato 46 team di studenti negli Emirati Arabi Uniti con sovvenzioni fino a 50.000 dirham come contributo allo sviluppo delle loro soluzioni.  Celebrando la visione e la generosità dello Sceicco  di Dubai, Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti, “The Good Place” presenterà una nuova versione dell’IIGP, che finora ha raccolto più di 11.000 candidature da 184 paesi.  Durante i sei mesi dell’Expo, che aprirà il 20 ottobre 2020, i visitatori di “The Good Place” avranno la possibilità di presentare le proprie innovazioni sociali per diventare uno degli Innovatori Globali all’interno del sesto ciclo del programma. In quest’ottica, il padiglione è un’opportunità per chi sta cercando un sostegno concreto ai propri progetti, ma anche per coloro che desiderano essere artefici del cambiamento.