EXPO 2020: LA MOBILITÀ HA GUIDATO LO SVILUPPO DELL’UMANITÀ

A Expo 2020 Dubai, sono presenti tre Distretti Tematici che esplorano i tre sottotemi del grande evento: Opportunità, Mobilità e Sostenibilità. I tre Distretti Tematici che disegnano la forma di tre petali sono il cuore del progetto principale e sono collegati alla piazza centrale Al Wasl Plaza, che è destinata a diventare il futuro emblema di Dubai. Ciascuno di essi ospita dei Padiglioni Nazionali ed è collegato al Padiglione Tematico che riprende il tema di quel distretto. I Distretti Tematici comprendono inoltre varie alternative per acquistare cibo e bevande, spazi per spettacoli, gallerie d’innovazioni, installazioni artistiche e giardini all’aperto. Ogni Distretto è caratterizzato da forme e colori che gli attribuiscono precise peculiarità: il Distretto della Sostenibilità presenta forme circolari e sfumature di verde; il Distretto della Mobilità utilizza forme triangolari e sfumature di blu (per l’acqua o il movimento), mentre il Distretto delle Opportunità si basa su forme quadrate e colori caldi e sabbiosi. Le forme sono sì astratte, ma affondano le proprie radici anche nella geometria islamica. Il Padiglione della Mobilità regalerà ai visitatori un’esperienza emozionante e stimolante, che dimostrerà come la mobilità abbia guidato lo sviluppo dell’umanità durante tutta la sua esistenza, dai primi passi al di fuori dell’Africa fino al mondo digitale interconnesso di oggi. Il padiglione è dedicato alle nuove tecnologie della mobilità che stanno rivoluzionando il nostro modo di vivere, di imparare e di divertirci grazie alla creazione di Città intelligenti che utilizzino l’intelligenza artificiale, i Big Data, la robotica, l’apprendimento automatico e il trasporto indipendente.  La struttura curvilinea e scanalata del Padiglione della Mobilità simboleggia la relazione tra ciò che accade nel campo della mobilità, dell’ambiente e della costruzione di edifici. È un edificio che trascende l’Expo 2020 di Dubai e che rappresenta un vero e proprio patrimonio. Il progetto ha ottenuto la certificazione Gold Rating dalla Leadership in Energy and Environmental Design (sistema statunitense di classificazione dell’efficienza energetica e dell’impronta ecologica degli edifici, LEED). Il LEED considera il progetto Mobilità un importante contributo per la realizzazione di un complesso sostenibile, in termini di risparmio energetico, efficienza idrica, emissioni di anidride carbonica, risparmio energetico, efficienza energetica e una migliore qualità dell’ambiente interno.