EXPO 2020 DUBAI: PROSEGUONO I LAVORI ALL’INTERNO DEL PADIGLIONE ITALIANO

Proseguono i lavori all’interno del padiglione italiano di Expo Dubai 2020, nonostante le difficoltà di spostamento causate dall’epidemia di Coronavirus.  I progettisti hanno dichiarato che le spedizioni delle attrezzature elettriche e ingegneristiche necessarie per la costruzione della struttura espositiva stanno proseguendo. Ottanta pilastri di acciaio e cemento che rappresentano lo scheletro del padiglione italiano sono già visibili sulla parte meridionale del sito dell’Expo di Dubai. Gli scafi di tre imbarcazioni rovesciate dipinte di bianco, rosso e verde saranno collocate sopra la struttura per riprodurre un’onda gigante che ricopra l’intero spazio espositivo. Paolo Glisenti, commissario generale italiano per Expo 2020 Dubai, ha definito l’evento, che è stato rinviato a causa del Covid-19, come il “primo grande evento globale che avrà luogo in seguito alla pandemia”. Ha dichiarato, infatti, di essere fiducioso che l’attrazione possa offrire un significativo impulso all’economia della nazione e alle comunità locali. “Coinvolgeremo grandi, medie e piccole imprese per mostrare la loro capacità d’innovazione”, ha detto.  “Creeremo nuove opportunità per attirare nuovi investimenti dal Medio Oriente e dall’Asia, e contribuiremo a generare importanti flussi turistici.” Situata in prossimità dei padiglioni degli Emirati Arabi Uniti, della Germania, dell’India e dell’Arabia Saudita, l’esposizione italiana avrà come tema “La bellezza unisce le persone”. Una volta entrati, i visitatori potranno ammirare le vetrate di forma ottagonale, che mostreranno scene panoramiche di paesaggi italiani. Sono previste visite guidate di diverse gallerie rivestite di mosaici in stile bizantino e una versione a grandezza naturale del David di Michelangelo.