EXPO 2020 DARÀ IMPULSO ALL’ECONOMIA DEGLI EMIRATI

L'economia degli Emirati Arabi Uniti è in buona salute e, secondo il Fondo Monetario Internazionale, continuerà a crescere il prossimo anno, grazie a Expo 2020 e alle politiche governative messe in atto. Un nuovo rapporto pubblicato a seguito di una visita nel Paese prevede che la crescita dei settori non legati agli idrocarburi supererà l'1 per cento nel 2019 e salirà al 3 per cento nel 2020, l’incremento più rapido dal 2016. Inoltre, lo studio afferma che il PIL degli Emirati Arabi Uniti crescerà del 2,5 per cento nel 2020. Stando alle conclusioni del rapporto, l'anno prossimo l'economia probabilmente registrerà un ulteriore slancio, grazie all'Expo 2020 e alle agevolazioni fiscali esistenti, delineando la crescita dei comparti non legati al settore petrolifero come la “priorità chiave” per gli EAU. Per fare questo gli Emirati dovranno continuare a promuovere la crescita del settore, incluse le PMI, oltre a rafforzare i quadri fiscali per garantire un sufficiente risparmio di ricchezza derivante dagli idrocarburi per le generazioni future e per attenuare le fluttuazioni a breve termine. Il FMI ha elogiato gli Emirati Arabi Uniti per aver già attuato una serie di importanti misure, tra cui l'autorizzazione al 100% della proprietà straniera in alcuni settori e la riduzione di tasse e sanzioni. Il rapporto evidenzia settori chiave per il progresso dell'economia emiratina, tra cui la riduzione dei costi di avviamento, l'operatività del nuovo quadro di insolvenza e la promozione di una maggiore inclusione finanziaria.