EXPO 2020, UN MESSAGGIO AGLI ALIENI E UN’ODE ALLO SPAZIO

Dal radiotelescopio capace di captare forme di vita aliene alla poesia proiettata in cielo come messaggio dalla Terra, lo spazio giocherà un ruolo importante a Expo 2020 Dubai. Le esplorazioni spaziali sono state un tema delle esposizioni universali per decenni e l’anno prossimo, a Dubai South, la tradizione si rinnoverà. Dal padiglione britannico verrà proiettata in cielo una poesia. L’ideatore è stato ispirato dall’ultimo progetto del fisico Stephen Hawking: un messaggio da inviare a forme di vita evolute nello spazio.  La sezione Mobilità dell’esposizione, uno dei tre sottotemi assieme ad Opportunità e Sostenibilità, illustrerà i progetti per le future esplorazioni spaziali degli EAU.  Lo storico viaggio di Hazza Al Mansouri, il primo emiratino ad andare nello spazio, fissa nuovi ambiziosi obiettivi per gli Emirati. Le esplorazioni spaziali sono il passo successivo: sono già in corso i preparativi per organizzare una spedizione su Marte. Tutte queste iniziative metteranno in risalto l’ambizione, la visione lungimirante e l’eccellenza tecnica degli Emirati Arabi Uniti – tutti motivi ispiratori di Expo 2020 Dubai.